sabato 9 febbraio 2013

BAO - Brioche Dolce con Caviale di Cioccolato Venchi



No io non ci riesco proprio a seguire le ricette, mi domando perche' le collezioni cosi' animatamente!
Beh per farla a breve... ho cambiato tutta la ricetta della Moroni ed ecco a voi la mia brioche.
Pronta per lievitare
Prima di tutto ho messo lo zucchero, 80 gr, perche' io la voglio mangiare a colazione inzuppata nel latte e caffe'!
Dopodiche' non potendola rifilare a quell'impiastro di figlio che per aver mangiato ieri 4 fettinininine di formaggio oggi ha i muchi e la tosse ( suggestione o verita'?) ho sostituito i latticini con prodotti vegetali.
Inoltre ho cambiato e farine. Oltretutto a me le cose bianche e candide non mi piacciono, amo i pani piu' consstenti! 
Per ora e' ancora in lievitazione ma sta venedo bene... almeno sembra!
Staremo a vedere!



INGREDIENTI
  • 500 gr. di farina di cui:
    • 400 Farina bianca 00 oppure Manitoba ( Non necessaria, io l'avevo e stava per scadere)
    • 100 di farina integrale (Volkoren per gli olandesi)
  • 7 gr lievito secco per pane
  • 3 uova
  • 100 gr margarina 100% vegetale
  • 100 ml latte di soia
  • 80 gr di zucchero
  • 5 gr di sale
  •  giro di olio
a scelta
  •  cacao a scaglie (o scelgo il caviale della venchi)

    PREPARAZIONE

    A mano

    In una ciotola mettere zucchero e farina insieme
    Lievitata
    Fare sciogliere il lievito di birra in un bicchiere con del latte di soia a temperatura ambiente.
    Versare il lievito nella ciotola e mescolare
    Unire le tre uova, la margarina ed il sale e mescolare bene per almeno 5 minuti.
    Quando necessario nella preparazione del panetto unire l'olio.

    Con la Macchina del Pane

    Seguire sempre la regola del "Prima i Liquidi"
    Impostare la MdP sul programma impasto.
    Iserire le 3 uova e lo zucchero, lasciare impastare bene!
    Inserire la margarina, il sale e alcuni cucchai di farina.
    La farina aiuta la margarina ad amalgamarsi con le uova senza schizzare ovunque!
    Inserire il resto della farina ed il lievito.
    Far impastare bene finquando non si formi una bella palla omogenea e continuare a farla sbattere per bene.


    Proseguire in entrambi i casi in questo modo.

    Lasciare riposare l'impasto in un recipiente coperto per almeno 1 ora finquando non avra' raddoppiato il suo volume. Piu' cresce, piu' riposa, piu' morbido e delicato e' l'impasto.
    Versare il composto in uno stampo da plumcake e farlo ri-lievitare per un'altra ora.
    Cuocere in forno pre riscaldato a 180 gradi per 30 minuti.

    Mangiare come vi pare, l'importante e' mangiarla... e

    BUON APPETITO



    1 commento:

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

    Recent Visitors