venerdì 24 maggio 2013

La Tartiflette... a modo mio!

Care amiche e cari amici,
durante il mio lungo soggiorno di 2 anni sulle alpi francesi ho avuto modo di provare alcuni piatti della cucina tipica della Savoia.
Uno dei miei preferiti e' La Tartiflette.
Tanto che lo slogan mio e di Xander ( mio marito) e' sempre stato...
Tartiflette ai Broccoli... si nota il Biberon della piccola in prospettiva :D

IN TARTIFLETTE WE TRUST!

La Tartiflette e' un piatto non della tradizione ma inventato negl'annni 80 per promuovere l'uso del formaggio Reblochon.
Per la versione originale guardare il sito di GialloZafferano.it dove, onore al merito, sono spiegate tutte le fasi ed i passaggi perfettamente, con classe e chiarezza.
Ora, dantonsiche' il marito e' vegetariano, come alcune di voi sapranno... ho dovuto re-inventarla.
Vi posto qui la mia speciale versione della Tartiflette vegetariana di casa mia.

INGREDIENTI per 4 persone o per 1 e mezza dove l'1 ( Xander) mangia per 3 e mezzo.

500 gr di Formaggio Tartiflette ovvero il Reblochon
1 kg di patate
500 gr di verdure ( melenzane, peperoni, porri, broccoli, cavoli etc...)
4 cipolle grandi
olio d'oliva

PREPARAZIONE

Fate friggere in abbastanza olio le cipolle.
Quando sono ben rosolate aggiungete le verdure scelte tagliate a pezzettini.
Mentre le verdure saltano scaldate le patate pelate per circa 20 min.
Interno di Tartiflette ai Broccoli
Al termine di questo tempo, foderate una pirofila da forno con carta da forno.
Tagliate le patate a rondelle non molto doppie e foderate la pirofila con uno strato di patate.
Ricoprite di verdure.
Aggiungete fette di formaggio Reblochon.
Continuate a far strati come in una lasagna avendo cura di terminare ocn un bello strato di patate e qualche verdurina decorativa.
La mia mamma francese tagliava la crosta del reblochon e la metteva su, come uarnizione finale.
Diventatava crocconatissima e saporitissima... da provare.
Infornare a 220 gradi per circa 20 min il tempo che tutto si fonda  e prenda sapore.
Serivre calda e ...

BUON APPETITO




5 commenti:

  1. Sono vegetariana anch'io, quindi la tua ricetta mi sarà molto utile! Grazie :-)

    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania! Allora ne troverai tante di ricette vegetariane o vegetarianizzate. Prima dei piccoli ero anche io vegetariana ma, dopo lo svezzamento del primo, ho trovato piu' pratico tornare a mangiare carne per non farlo sentire diverso.
      Tuttavia non mangiamo tatissima carne e in Olanda si puo' variare molto con prodotti vegetariani da acquistare direttamente al supermercato!

      Stasera infatti... felafel per tutti!

      Elimina
  2. ciao Laura e ben trovata, complimenti nel tuo blog ci sono delle buonissime ricette ....un abbraccio e alla prossima .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria ! A presto rileggerci e.. GRAZIE !

      Elimina
  3. Ecco che ho imparato un'altra splendida ricetta,magari la italianizzero usando un formaggio nostrano,passa da me ti ho riservato un'altro premio,un bacione Imma

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Recent Visitors